World Socialist Web Site
 

WSWS : Italiano

Vent'anni del World Socialist Web Site: 1998-2018

David North e Joseph Kishore
2 marzo 2018

Per stampare

Questo articolo è stato precedentemente pubblicato in inglese il 14 febbraio 2018

Oggi ricorre il ventesimo anniversario della pubblicazione del World Socialist Web Site (WSWS). Il 14 febbraio 1998, il Comitato Internazionale della Quarta Internazionale (CIQI) lanciò il WSWS, pubblicando articoli cinque giorni a settimana. Nell'aprile del 1999, il WSWS estese il suo programma di pubblicazione di articoli a sei giorni alla settimana. Nel corso di 20 anni, il WSWS non ha perso un solo giorno di pubblicazione programmata.

Questo anniversario rappresenta una pietra miliare nella storia del movimento socialista e operaio internazionale. Il WSWS fu il primo, e rimane l'unica pubblicazione quotidiana socialista e marxista internazionale. Il WSWS produce articoli su base quotidiana, prodotto di un'intensa collaborazione da parte di commissioni editoriali che operano in quattro continenti.

Il WSWS è la pubblicazione ufficiale della classe lavoratrice internazionale. Nel corso degli ultimi 20 anni, raramente è successo che un grande evento mondiale non sia stato riportato, analizzato e commentato nel WSWS. Il WSWS ha pubblicato circa 66.000 articoli in 22 lingue diverse, tra cui inglese, tedesco, francese, spagnolo, italiano, cingalese, tamil, norvegese, mandarino, turco, greco, arabo, russo e portoghese.

Oltre a pubblicare oltre 17.500 articoli relativi ad eventi negli Stati Uniti e in Canada, il WSWS ha pubblicato 1.300 articoli sull'America Latina; 1.400 sull'Africa; 6.000 sull'Asia e sul sub-continente indiano; 5.300 sull'Australia; 13.000 sull'Europa e 6.300 sul Medio Oriente e l'Asia centrale. Il WSWS ha anche pubblicato oltre 1.000 articoli che analizzano l'economia capitalista mondiale.

Non esiste un altro sito web al mondo che abbia riportato in modo così estensivo e critico le lotte della classe lavoratrice internazionale. Più di 11.000 articoli sono stati pubblicati su eventi relativi allo sviluppo della lotta di classe in tutte le parti del mondo. In effetti, i temi della lotta di classe e della disuguaglianza sociale sono così profondamente radicati nel lavoro del WSWS, che non è realmente possibile quantificare con precisione quanti articoli si riferiscano a questi argomenti. Basti dire che sono migliaia.

Ma il WSWS ha riconosciuto che la classe lavoratrice richiede più di notizie sulle sue lotte quotidiane, per quanto importanti esse siano. Il WSWS, mentre produce ogni giorno un rendiconto di lotte attuali, è consapevole della sua responsabilità di preparare la classe lavoratrice alle sue future sfide. L'obiettivo principale del WSWS è da sempre quello di sviluppare una coscienza socialista all'interno della classe lavoratrice internazionale. Ciò ha richiesto un'attenzione particolare alle questioni storiche e culturali. Nella sua dichiarazione iniziale del 1998, annunciando la nuova pubblicazione, il WSWS scrisse che avrebbe "cercato di raggiungere una dimensione enciclopedica della conoscenza storica, della critica culturale, della comprensione scientifica e della strategia rivoluzionaria. Il suo obiettivo è quello di innalzare il livello del discorso politico e culturale, indispensabile per la rinascita di un moderno movimento operaio socialista".

Questo impegno si è concretizzato nella pubblicazione di oltre 2.000 recensioni cinematografiche, teatrali e musicali e di altri 1.500 articoli su una vasta gamma di eventi storici e argomenti scientifici, che spaziano dalla cosmologia e dalla fisica, alla biologia evolutiva e all'archeologia.

La quantità di materiale pubblicato sul WSWS non è andata a discapito della qualità. Dalla fondazione del WSWS, il mondo capitalista è stato devastato da una serie di shock economici, da interventi militari nell'infinita Guerra al Terrore, dall'aumento della disfunzionalità politica in ogni parte del globo e dalle manifestazioni quotidiane del crollo della società. Tra l'immenso tumulto degli sviluppi contemporanei, il WSWS è sempre stato in grado di pubblicare, giorno dopo giorno, analisi e commenti che resistono alla prova del tempo.

Le fondamenta storiche del WSWS

Il carattere unico del WSWS deriva dalla sua prospettiva, che è basata consapevolmente sulla teoria marxista e sull'assimilazione e la continua rielaborazione delle essenziali esperienze strategiche della lotta di classe internazionale, che abbraccia tutto il ventesimo secolo. In contrasto con l'impressionismo pragmatico che prevale nei media borghesi—e, in una forma ancora più volgare, negli articoli della sinistra piccolo-borghese e dei siti web di pseudo-sinistra—il WSWS colloca gli eventi quotidiani nel loro contesto storico appropriato.

Il WSWS iniziò la pubblicazione poco più di sei anni dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica (URSS). Quell'evento mise in moto un'ondata di reazione politica. Mentre la classe dominante celebrava la "fine della storia", i radicali demoralizzati della classe media e gli intellettuali di pseudo-sinistra proclamavano la "fine del socialismo". Per decenni avevano adattato la loro politica al fraudolento "socialismo reale esistente" dei regimi stalinisti in Europa orientale e in URSS e del regime maoista in Cina. All'indomani della dissoluzione dell'URSS e della restaurazione del capitalismo in Cina, vaste aree della sinistra piccolo-borghese abbandonarono ogni pretesa di opposizione rivoluzionaria al capitalismo e all'imperialismo, e si immersero nel miasma reazionario di politica narcisista etnica, razziale, di genere e sessuale.

Il CIQI, fondato sul patrimonio teorico della lotta di Leon Trotsky contro il tradimento stalinista della Rivoluzione d'Ottobre, non fu né sorpreso né disorientato dal crollo dell'URSS. La dissoluzione dell'URSS fu l'atto finale del tradimento della burocrazia stalinista controrivoluzionaria e della sua prospettiva reazionaria e nazionalista del "socialismo in un solo paese". Mentre la disgregazione dell'URSS fu una sconfitta significativa per la classe lavoratrice internazionale, essa confermò la correttezza della lotta di Trotsky contro lo stalinismo, la sua decisione di fondare la Quarta Internazionale e l'opposizione del CIQI a tutte le forme di conciliazione e adattamento ai regimi e ai partiti stalinisti.

Per sei decenni, la burocrazia stalinista, con l'aiuto di molti complici, ha usato le sue vaste risorse per confondere, disorientare e sconfiggere le lotte della classe lavoratrice. Ma allo stesso tempo, il catastrofico collasso dello stalinismo ha anche creato opportunità senza precedenti per l'espansione dell'influenza trotskista, ovvero marxista rivoluzionaria, nella classe lavoratrice e nella costruzione della Quarta Internazionale.

La dissoluzione dell'URSS fu l'espressione più estrema della bancarotta storica di tutte le organizzazioni e i partiti operai a livello nazionale. I grandi cambiamenti nella struttura dell'economia mondiale hanno minato fatalmente tutti i programmi riformisti nazionali. Già nel 1988, il CIQI attirò l'attenzione sul significato della globalizzazione della produzione capitalistica, l'emergere di società transnazionali e i cambiamenti rivoluzionari nelle telecomunicazioni a cui questi sviluppi sono stati associati.

L'analisi del CIQI sull'importanza di queste trasformazioni globali ha fatto sì che fosse fortemente in sintonia con il potenziale di Internet, il che avrebbe reso possibile un livello di integrazione internazionale e di coordinamento del movimento della classe lavoratrice in precedenza inimmaginabile. Nel febbraio del 1997, quando fu fatta la proposta di spostare la pubblicazione dai giornali stampati a un sito web basato su Internet, solo 40 milioni di persone accedevano alla rete in tutto il mondo. Solo il 55 percento delle più grandi società americane aveva un sito web.

La decisione di passare a una pubblicazione basata su Internet e terminare la produzione di giornali stampati ha mostrato una grande lungimiranza politica. Riconosceva un potenziale che neppure le maggiori pubblicazioni capitalistiche avevano ancora previsto. La ragione, tuttavia, non era che il CIQI avesse una migliore comprensione della tecnologia intrinseca. Piuttosto, aveva trovato nella nuova tecnologia ciò che stava cercando: un mezzo per raggiungere masse di lavoratori in tutto il mondo con le più potenti idee rivoluzionarie.

Nella sua introduzione al sito nel febbraio 1998, il comitato editoriale internazionale dichiarò:

Siamo fiduciosi che il WSWS diventerà uno strumento senza precedenti per l'educazione politica e l'unificazione della classe lavoratrice su scala internazionale. Aiuterà i lavoratori di diversi paesi a coordinare le loro lotte contro il capitale, proprio come le multinazionali organizzano la loro guerra contro il lavoro oltre i confini nazionali. Faciliterà la discussione tra i lavoratori di tutte le nazioni, consentendo loro di confrontare le loro esperienze ed elaborare una strategia comune.

Il CIQI si aspetta che il pubblico mondiale del WSWS cresca man mano che Internet si espande. Come forma di comunicazione rapida e globale, Internet ha straordinarie implicazioni democratiche e rivoluzionarie. Può consentire a un pubblico di massa di accedere alle risorse intellettuali del mondo, dalle biblioteche e dagli archivi ai musei.

L'analisi e le aspettative del World Socialist Web Site sono state confermate. L'utilizzo di Internet è cresciuto da circa 147 milioni nel dicembre 1998 (3,6 per cento della popolazione mondiale) a 3,8 miliardi nel giugno 2017 (51,7 per cento). L'uso diffuso degli smartphone ha esteso l'accesso a Internet a vaste sezioni della classe lavoratrice, anche in paesi economicamente arretrati. La proliferazione di dispositivi palmari e piattaforme di social media ha anche permesso ai lavoratori sul lavoro di accedere alle informazioni, minando gravemente le azioni intraprese dalla classe dominante, in particolare negli Stati Uniti, di separare i lavoratori dal materiale politico isolando le principali fabbriche e trasferendole fuori dai centri urbani.

Il WSWS e la Quarta Internazionale

Il WSWS è pubblicato e diffuso attraverso Internet, che è un prodotto della rivoluzione nella tecnologia dell'informazione e della comunicazione digitale. Ma pur facendo un uso innovativo di questi progressi scientifici e tecnologici, la creazione e l'uso del WSWS da parte del CIQI sono radicati in fondamentali concezioni teoriche, politiche e organizzative del ruolo centrale della "stampa di partito" nella costruzione del partito rivoluzionario della classe lavoratrice.

All'inizio del XX secolo, mentre si batteva per gettare le basi di una potente organizzazione socialista in tutta la vasta distesa della Russia, Lenin scrisse:

A parer nostro, il punto di partenza della nostra attività, il primo passo pratico per creare l'organizzazione che vogliamo, il filo conduttore, infine, seguendo il quale potremo incessantemente sviluppare, approfondire e allargare quest'organizzazione, dev'essere la fondazione di un giornale politico per tutta la Russia. Ci occorre innanzi tutto un giornale; senza un giornale è impossibile condurre sistematicamente quella propaganda e quell'agitazione multiformi e conseguenti che costituiscono il compito permanente e principale della socialdemocrazia in generale, e il compito particolarmente urgente del momento attuale, in cui l'interesse per la politica, per le questioni del socialismo, si è destato nei più larghi strati della popolazione... Nell'Europa moderna senza un organo di stampa politico è inconcepibile un movimento che meriti di essere chiamato politico. Senza un organo di stampa politico è assolutamente impossibile adempiere il nostro compito di concentrare tutti gli elementi di malcontento e di protesta politica, di fecondare con essi il movimento rivoluzionario del proletariato. ["Da che cosa cominciare?", Lenin Opere Complete, Volume 5 (1958, Roma) pag. 12-13]

La pubblicazione di Lenin era Iskra, un giornale "tutto russo". Un secolo dopo, il WSWS è una pubblicazione globale pubblicata su Internet. Con un numero di lettori giornalieri sull'ordine delle decine di migliaia, sta avendo un impatto sempre più significativo sullo sviluppo della coscienza socialista in tutto il mondo. Per lavoratori, giovani studenti e intellettuali che sono diventati maggiorenni all'indomani della dissoluzione dell'URSS, il WSWS ha svolto un ruolo centrale e decisivo nella loro educazione politica sulla base della teoria marxista e dei princìpi trotskisti. Di fronte alla propaganda sciovinista e alle menzogne dei media capitalisti, i lettori dipendono dal WSWS per il loro orientamento politico.

Trovano nel WSWS non solo un'analisi marxista degli eventi del giorno, ma anche spiegazioni e risposte alle critiche questioni teoriche, politiche e culturali derivanti dalla storia del movimento rivoluzionario marxista. Il WSWS ha svolto un ruolo essenziale nel superare le devastanti eredità dello stalinismo e della socialdemocrazia e nell'esporre il degrado e la falsificazione contemporanee della teoria e della politica socialista da parte delle politiche d'identità piccolo-borghese e di pseudo-sinistra. Nel corso di 20 anni ha stabilito solide basi politiche per il rinnovamento della lotta per il socialismo nel 21° secolo.

Man mano che la situazione politica diventa sempre più acuta e la lotta di classe si intensifica, una quota sempre maggiore dei lettori del WSWS sta diventando politicamente attiva, prendendo la decisione di lottare per l'alternativa socialista alla disuguaglianza capitalista e alla guerra imperialista e per unirsi e costruire il Partito Mondiale della Rivoluzione Socialista.

La censura di Internet e la proscrizione del WSWS

Guidate dagli Stati Uniti, tutte le potenze imperialiste si stanno preparando alla guerra mondiale. Disuguaglianza sociale e concentrazione di ricchezza hanno raggiunto livelli insostenibili. Le élite dominanti capitaliste, profondamente screditate e assediate da conflitti politici interni, si stanno orientando verso forme di governo autoritarie. Ovunque, la classe dominante è terrorizzata dalla crescita dell'opposizione sociale nella classe lavoratrice.

È questa paura alla base della campagna coordinata di censura e controllo di Internet, con il pretesto di combattere le "fake news". Quando fondò il WSWS, il CIQI mise in guardia che, una volta che la classe dominante prenderà coscienza delle implicazioni rivoluzionarie di Internet, cercherà di controllarlo o di bloccarlo. Questo è ciò che sta avvenendo adesso.

Il governo degli Stati Uniti, in collaborazione con Google, Facebook, Twitter e altre società, sta implementando enormi restrizioni sull'accesso a Internet. Nel 2017, l'amministrazione Trump ha annunciato la sua decisione di abolire il "net neutrality", dando ai potenti monopoli della tecnologia dell'informazione una stretta sul flusso di informazioni online. I governi capitalisti in Europa e in tutto il mondo stanno attuando politiche repressive simili.

Il WSWS è stato preso di mira in questo attacco. Nel marzo 2017, in risposta alla campagna del Sozialistische Gleichheitspartei (il Socialist Equality Party - S.E.P. - in Germania) contro il ritorno del militarismo tedesco, i principali giornali capitalisti del paese hanno pubblicato denunce contro il WSWS. Il Frankfurter Allgemeine Zeitung, il principale quotidiano capitalista tedesco, ha descritto il WSWS come "estremamente efficace" [ Wirkungsmächtig ]. In riunioni tenute con rappresentanti di Google a Berlino all'inizio di aprile 2017, i funzionari del governo tedesco hanno fatto pressione sulla società per limitare l'accesso al WSWS.

Alla fine di aprile 2017, Google ha annunciato l'implementazione di nuovi algoritmi volti a limitare o bloccare l'accesso al WSWS e ad altri siti web di sinistra, anti-guerra e progressisti. Misure analoghe, per negare agli utenti Internet l'accesso a informazioni e commenti rivoluzionari socialisti e di opposizione, sono state implementate da Facebook e Twitter.

Il WSWS ha preso l'iniziativa esponendo questa cospirazione per censurare Internet e ha lanciato un appello per la formazione di una coalizione internazionale di siti socialisti, anti-guerra e progressisti per combattere questo attacco alla libertà di parola e ai diritti democratici fondamentali.

Le misure dittatoriali delle élite dominanti e dei loro censori devono essere sconfitte. Ciò richiede la mobilitazione politica della classe lavoratrice internazionale, la più potente forza sociale del pianeta. La difesa della libertà di parola e di tutti i diritti democratici è inseparabile dalla lotta contro la guerra, la disuguaglianza sociale e l'autoritarismo. Richiede l'abolizione del sistema capitalista e la sua sostituzione con una società socialista coordinata a livello globale e democraticamente controllata.

Il World Socialist Web Site e il futuro

Mentre marca i 20 anni di pubblicazione, il WSWS è trascinato nel vortice di lotte sociali in espansione in tutto il mondo. I nostri autori non sono solo osservatori; sono partecipanti alle battaglie in corso di sviluppo. Lo stesso si può dire di un numero sempre crescente di lettori del WSWS. I giovani che erano solo bambini o non erano ancora venuti al mondo quando è stato lanciato il WSWS si stanno ora unendo e diventando attivi nel lavoro delle sezioni nazionali del CIQI e del suo movimento giovanile mondiale, l'Internazionale Giovani e Studenti per l'Uguaglianza Sociale (International Youth and Students for Social Equality - IYSSE). Il WSWS esemplifica l'unione e l'interazione dell'analisi marxista e della pratica rivoluzionaria.

Nell'ultimo anno, siamo stati particolarmente gratificati dalla crescita molto rapida e significativa dei lettori tra i lavoratori. Il WSWS e le sue pubblicazioni ausiliarie, come l'Autoworker Newsletter, sono accessibili ogni mese da migliaia di lavoratori ordinari.

Al fine di tenere il passo con un crescente pubblico, stiamo continuamente espandendo le fondamenta tecniche del sito e utilizzando video, live streaming e altre forme multimediali. Il WSWS è ora nella fase finale di una riprogettazione completa che ne migliorerà notevolmente la leggibilità e la funzionalità.

Invitiamo tutti i nostri lettori a impegnarsi nella lotta per il WSWS. Aiutaci a rompere la censura di internet condividendo gli articoli del WSWS, stampandoli e distribuendoli ai tuoi amici, compagni di classe e colleghi di lavoro. Diventa corrispondente per il WSWS inviando report sugli sviluppi nel tuo luogo di lavoro e nella tua zona.

Gli ultimi 20 anni sono stati decenni di chiarimenti e preparazione teorici e politici. Stiamo entrando in un periodo di intensi conflitti di classe e sconvolgimenti sociali. Il WSWS deve e diventerà la voce della classe lavoratrice internazionale nella lotta contro lo sfruttamento capitalista e il militarismo imperialista e per la ricostruzione del mondo su basi socialiste.