The coronavirus pandemic

La pandemia, i profitti e la giustificazione capitalistica della sofferenza e della morte

David North, 18 aprile 2020

Per l’oligarchia finanziaria-societaria, la pandemia è stata vista soprattutto come una crisi economica. La sua principale preoccupazione fin dall’inizio non è stata la potenziale perdita di vite umane, ma la destabilizzazione dei mercati finanziari, la perturbazione del processo di estrazione del profitto e, naturalmente, un sostanziale declino del patrimonio personale dei membri dell’oligarchia.

Allarme disordini alimentari, Roma invia 20.000 truppe a pattugliare l’Italia meridionale

Allison Smith, 12 aprile 2020

I residenti contattati dal WSWS hanno negato che si stiano verificando rivolte di massa per il cibo, anche quando i lavoratori in isolamento sono a corto di soldi per comprare cibo.

La classe lavoratrice, il socialismo e la lotta contro la pandemia

David North, 1 aprile 2020

Gli scioperi e le proteste dei lavoratori di Instacart, Amazon e Whole Foods sono in risposta alla criminale subordinazione della sicurezza dei lavoratori ai profitti aziendali.

Niente salvataggi aziendali! Indirizzare le risorse finanziarie ai lavoratori, non all’élite capitalista!

Dichiarazione del Partito dell’Eguaglianza Socialista (USA), 31 marzo 2020

La classe dirigente sta cercando di sfruttare questa crisi per progettare un’altra redistribuzione multimiliardaria della ricchezza, su una scala ancora più grande del salvataggio delle banche del 2008.

Messaggio dalle grandi imprese sulla pandemia del coronavirus: Salvare i profitti, non vite umane

Andre Damon, 31 marzo 2020

Mentre il numero di morti del coronavirus sale alle stelle e gli ospedali si riempiono, la Casa Bianca e i media statunitensi insistono sul fatto che i profitti dell’élite finanziaria dell’azienda devono avere la precedenza sulla vita di milioni di persone.

La diffusione della pandemia e cosa c’è da imparare dalla settimana scorsa

Joseph Kishore e David North, 31 marzo 2020

Nell’ultima settimana, la pandemia del coronavirus si è trasformata da un’emergenza sanitaria pubblica globale a una crisi sociale, economica, politica e morale del capitalismo mondiale.

Oltre 620 morti in Italia venerdì, mentre aumentano i decessi da coronavirus in Europa

Robert Stevens, 27 marzo 2020

L’Italia, la Spagna, il Belgio, e il Regno Unito hanno registrato i loro più alti numeri di morti in un solo giorno nella pandemia globale di coronavirus venerdì.

Come combattere la pandemia COVID-19: Un programma d’azione per la classe lavoratrice

Comitato Nazionale del Partito dell’Eguaglianza Socialista (USA), 23 marzo 2020

Il principio essenziale che deve guidare la risposta alla crisi è che le esigenze dei lavoratori devono avere la priorità assoluta e incondizionata su tutte le considerazioni relative al profitto aziendale e al patrimonio privato.

La crisi del Coronavirus paralizza il sistema sanitario italiano

Marc Wells, 23 marzo 2020

L’Italia conta oggi più morti per la pandemia di coronavirus di qualsiasi altro Paese al mondo.

Gli operatori sanitari italiani parlano della pandemia di coronavirus

Marc Wells, 23 marzo 2020

Il sistema sanitario italiano, oggi epicentro della pandemia di coronavirus, è sottoposto a una pressione insopportabile a fronte di un aumento esponenziale delle infezioni e dei decessi.

Il capitalismo è in guerra con la società

Joseph Kishore e David North, 20 marzo 2020

La diffusione del coronavirus ha messo a nudo le conseguenze disastrose di decenni di massiccia concentrazione di ricchezza e disuguaglianza generata dal capitalismo.

L’epidemia di coronavirus in Italia è in aumento con l’annuncio di licenziamenti di massa

Allison Smith, 14 marzo 2020

Nemmeno un Paese europeo ha risposto all’appello dell’Italia per forniture mediche di emergenza che sono disperatamente necessarie.